Binaurale 2019-05-21T13:04:32+02:00

31 marzo – 20 aprile 2019

BINAURALE

di Elena Della Corna e Silvia Faresin

Attraverso l’intrecciarsi di due punti di vista Casa Capra diviene spazio condiviso, camera di risonanza che restituisce un dialogo denso, una doppia riflessione che si interroga sulle componenti costitutive dell’immagine pittorica e sul processo da cui emerge.

Trame di momenti addizionati, sottratti ad altre ipotesi.
Gli elementi si relazionano tra loro e con lo spazio alternando composizioni site specific. Forme molteplici costituiscono apparati interagenti che sondano le possibilità della materia pittorica nella sua ambiguità, rievocando trasformazioni contenute tra controllo e imprevisto. Una molteplicità che si rifà ad un nucleo di partenza, in tensione verso la scoperta del proprio limite. Come una buccia che in seguito al distacco dal frutto, dopo averlo nutrito e protetto, acquisisce autonomia formale reagendo ai condizionamenti esterni.

Nel tentativo di inquadrare una visione.
Le superfici sono mutevoli, potentemente sensibili alla luce si mostrano continuamente diverse da sé stesse. Così anche le forme che vi si inscrivono, sfuggendo a una percezione stabile, rivelano la difficoltà di fissare un’immagine entro i confini di un equilibrio statico.
La sovrapposizione di numerose velature cromatiche restituisce una temporalità stratificata nella quale presente e passato si trovano ad essere indivisibili e sospesi in una sincronicità insondabile.

BIO

Elena Della Corna (Vicenza, 1993)

Iscritta al Biennio di Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di
Venezia. Da Settembre 2017 a Febbraio 2018 ha partecipato al progetto Erasmus presso l’Académie Royale des Beaux-Arts de la ville de Liège (Rue des Anglais,4000 Liegi, BE).

Silvia Faresin (Vicenza, 1993)

Vive e lavora a Venezia. Attualmente frequenta il il biennio specialistico in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, dopo avervi conseguito nel 2018 la laurea triennale nel medesimo indirizzo.

OPENING:
Domenica 31 marzo – ore 15.00
Ingresso libero